Milano Finanza

Martedì 23 Aprile 2019 - Ore 11:00




borsa italiana



FUTURE VALORE VAR % ORA
Ftse Mib 21.921 -0,16% 10.43.43
All Share 23.971 -0,13% 10.43.30
Star 35.751 0,30% 10.43.00
Mid Cap 38.983 0,04% 10.43.30
Small Cap 20.595 0,25% 10.43.30

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per martedì 23 aprile

E’ stata una giornata contrastata sul mercato azionario italiano che è sceso verso un’importante area di supporto prima di iniziare un veloce recupero intraday. Il Ftse Mib future ( scadenza giugno 2019 ) si è infatti appoggiato all’area 21.270-21.250 ed è risalito verso i 21.500 punti. Il trend di fondo rimane pertanto positivo e solo il forte ipercomprato di breve termine può impedire un nuovo allungo che avrà un primo target a quota 21.560-21.570 e un secondo obiettivo in area 21.630-21.640 punti. Pericolosa invece una discesa sotto 21.080 punti anche...

23/04/2019 07:15


Trading Laterale @SG Corridor

Mattinata di parziale correzione per Generali, che rimane comunque all’interno di una solida tendenza rialzista di breve termine: per il momento non ci sono quindi ancora elementi concreti che facciano pensare a un’imminente fase correttiva. In tema di Corridor, un’opportunità a rischio ridotto e rendimento minimo può essere rintracciata nello strumento con scadenza 21 giugno e barriere a 12,60 e 18,10 euro: questo prodotto sconta oggi una probabilità di successo superiore al 95% e ammette un possibile guadagno di poco inferiore al 4%. Non sempre la logica operativa dei Corridor deve essere altamente speculativa: in determinati contesti si possono anche utilizzare per cercare una remunerazione minima a rischio controllato, tenendo comunque presente che anche in questa veste ci sono sempre delle insidie.

AVVERTENZA. La presente rubrica è redatta in completa autonomia da MFIU-Milanofinanza Intelligence Unit ed è finalizzata a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo inerenti all'impiego di strumenti che comportano l'utilizzo della leva finanziaria. La presente rubrica non costituisce una sollecitazione al pubblico risparmio, nè una raccomandazione e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti della rubrica.

Target Market:
il prodotto è rivolto a investitori che:
- hanno conoscenze specifiche o esperienze di investimento in prodotti simili e nei mercati finanziari, e la capacità di comprendere il prodotto nonché i rischi e i benefici ad esso associati
- cercano un prodotto che offra una crescita del capitale e hanno un orizzonte di investimento uguale al periodo di detenzione raccomandato indicato nel Documento contente le informazioni chiave (KID) predisposto dall’Ideatore e disponibile sul sito >http://kid.sgmarkets.com
- sono in grado di sostenere la perdita totale dell’investimento e accettano il rischio che l’Emittente e/o il Garante possano non essere in grado di rimborsare il capitale ed eventuali premi (se dovuti)
- Sono disposti ad accettare un certo livello di rischio per ottenere potenziali rendimenti che sono consistenti con l’indicatore sintetico di rischio riportato nel Documento contente le informazioni chiave (KID)

Milano Finanza Intelligence Unit

Certificati SG Corridor

Generali

Corridor Generali 12,60 - 18,10

ISIN LU1840375130 Sottostante Generali
Prezzo Bid 9,53 € Barriera Inferiore 12,60
Prezzo Ask 9,63 € Barriera Superiore 18,10
Rimborso* 10,00 € Scadenza 21/06/2019


Prezzi aggiornati al 23/04/2019 11:00:13
*Il rimborso a scadenza è pari a zero nel caso in cui le quotazioni dell’attività sottostante raggiungano una barriera entro la data di scadenza.

»Scopri tutti i Corridor con i loro sottostanti«


CORRIDOR EDUCATIONAL



AVVERTENZA. La presente rubrica è redatta in completa autonomia da MFIU-Milanofinanza Intelligence Unit ed è finalizzata a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo inerenti all'impiego di strumenti che comportano l'utilizzo della leva finanziaria. La presente rubrica non costituisce una sollecitazione al pubblico risparmio, nè una raccomandazione e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti della rubrica.






Sentiment di mercato

Societe Generale: 5 buy e 5 sell in Europa

Gli analisti di Société Générale hanno selezionato sui listini europei i titoli che possono salire ancora e quelli invece che, a loro parere, hanno corso troppo. Rating e prezzi obiettivo in una prospettiva di investimento a 12 mesi. Da comprare: 1) Kering. Il target price del colosso francese del lusso è 628 euro, che implica un total return (performance più rendimento della cedola) a 12 mesi del 25,5% dalla quotazione attuale di 510,4 euro. Il titolo, che capitalizza 68 miliardi di euro, ha un dividend yield del 2,3% riferito all'esercizio 2019 e del 2,5% sul 2020. Da gennaio è salito del 30,5%. 2) Abb. Il rating della multinazionale elvetica è buy (comprare) con prezzo obiettivo 24 franchi svizzeri (total return a 12 mesi del 17%), perché il nuovo ceo, sebbene si sia trattato di un cambiamento repentino, può migliorare la percezione degli investitori sul titolo, che tratta a sconto rispetto ai competitor. Il dividend yield è 3,8% sia nell'esercizio 2019 che nel...

23/04/2019 10:35
grafico

News & Alert di piazza Affari


Pirelli, un viaggio tra Thailandia e Indonesia per promuovere la conoscenza della gomma naturale

È per promuovere la conoscenza di questa preziosa materia prima, condividere l'impegno di preservare la biodiversità e supportare lo sviluppo delle comunità ed economie locali, che Pirelli lancia "Per andare veloci bisogna saper aspettare", la piattaforma digitale raggiungibile su pirelli.com/gommanaturale

23/04/2019 10:45


Pirelli, Mediobanca vede l'utile trimestrale sfiorare quota 100 milioni

L'utile netto del primo trimestre è visto salire a 97 mln di euro grazie a un tax rate e a costi finanziari più bassi. Per quanto riguarda i target 2019 la banca d'affari ha calcolato un impatto positivo di 90 mln sull'ebitda dall'adozione dell'Ifrs16, mentre grazie all'impatto del credito d'imposta in Brasile la stima di utile è stata alzata di 107 mln a 605 mln, oltre la previsione del consenso | Pirelli, un viaggio tra Thailandia e Indonesia per promuovere la conoscenza della gomma naturale

23/04/2019 10:40


Brembo: verso il breakout di 11,80-11,85 euro

Prosegue la dinamica rialzista di Brembo, che sta pressando la resistenza a 11,80-11,85 euro, con la concreta possibilità di estendere ulteriormente l’impulso positivo verso l’area 12-12,05: dopo...

23/04/2019 10:00


Igd, da S&P rating BBB- con un outlook stabile

Grazie al rating in area investment grade la Siiq ha segnalato che, contrariamente a quanto riportato il 9 aprile, non ci sarà l'incremento dell'1,25% annuo del tasso di interesse su due prestiti obbligazionari, che avrebbe comportato maggiori oneri finanziari per 5 mln di euro annui, che non saranno pertanto sostenuti

23/04/2019 09:45


Pop. Sondrio: nuovo slancio positivo oltre 2,59-2,60 euro

Interessante svolta rialzista per la Popolare di Sondrio, che giovedì ha forzato la trendline ribassista d medio passante attorno a 2,48 euro, superando di slancio anche la resistenza statica...

23/04/2019 09:45


Bitcoin ($): i prezzi strappano ancora al rialzo

La situazione tecnica del Bitcoin ($) rimane positiva. I prezzi hanno infatti compiuto un nuovo balzo in avanti e sono saliti fino a quota 5.600$. L’analisi quantitativa evidenzia un ulteriore...

23/04/2019 08:45


Buzzi Unicem: la struttura tecnica rimane costruttiva

La struttura tecnica di Buzzi Unicem rimane costruttiva. Il titolo ha infatti compiuto un veloce balzo in avanti ed è salito fino a quota 20,14 euro. Dopo una breve pausa di consolidamento al...

23/04/2019 08:15


Euro-dollaro: la situazione tecnica rimane contrastata

Nella giornata di lunedì il cambio euro/dollaro ( EUR/USD ) ha compiuto un veloce recupero ed è risalito fino a quota 1,1262. Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve periodo...

23/04/2019 08:00


Intesa SanPaolo: la tendenza di breve termine rimane rialzista

Intesa SanPaolo si trova all’interno di una solida tendenza rialzista di breve termine. Il titolo ha infatti compiuto un veloce balzo in avanti ed è salito in area 2,35-2,3550 euro. Dopo una...

23/04/2019 07:00


Btp future: positivo solo il superamento di quota 131

Nella seduta di giovedì il Btp future ( scadenza giugno 2019 ) ha tentato un recupero ma è stato respinto da quota 130,30-130,32. Il trend di fondo rimane positivo ma, prima di poter tentare un...

23/04/2019 06:45


Immobili Bpvi, ecco le offerte

Il 29 attese le proposte per la controllata dell’ex popolare finita sul mercato

In lizza Apollo, Lone Star e Blackstone. La scadenza è stata posticipata di due settimane. Il closing atteso dopo l’estate

MF del 23/04/2019, pag. 6 Articolo a pagamento riservato agli abbonati


Trevi, holding al pre-concordato

Il veicolo della famiglia trevisani presenta domanda al tribunale di Forlì-Cesena

L’obiettivo principale è reperire risorse per ricapitalizzare Trevifin, cui fa capo il gruppo industriale in crisi. Sullo sfondo i contrasti con le banche sul piano di salvataggio

MF del 23/04/2019, pag. 7 Articolo a pagamento riservato agli abbonati


Lotito triplica l’utile con la Lazio

Salgono da 13 a 35 milioni i profitti della srl che controlla il club romano

Decisive le plusvalenze da vendite di giocatori. In evidente crescita anche i ricavi, ora a un passo dai 200 milion

MF del 23/04/2019, pag. 10 Articolo a pagamento riservato agli abbonati


Crociere, business da avanti tutta

Lo dicono i dati divulgati alla fiera «seatrade cruise global 2019» di miami

A livello globale per il settore quest’anno si stimano 30 milioni di passeggeri, il 5% in più rispetto al 2018 Sempre più importante il ruolo dell’Italia, dove il comparto è arrivato a fatturare oltre 13 miliardi di euro

MF del 23/04/2019, pag. 11 Articolo a pagamento riservato agli abbonati


Un Paese che vuole crescere e competere non può proprio fare a meno dell’élite

Da diversi anni a questa parte si parla, con insistenza ma in modo inconcludente, della qualità della classe dirigente, con riferimento alle caratteristiche che dovrebbe avere, ed evidentemente...

MF del 23/04/2019, pag. 12 Articolo a pagamento riservato agli abbonati