Milano Finanza

Martedì 23 Aprile 2019 - Ore 11:02




NEWS


22/04/2019 15:37

commodity

Trump, niente più esenzioni dalle sanzioni per il petrolio iraniano

L'amministrazione di Donald Trump ha annunciato oggi che non rinnoverà le esenzioni concesse a diversi Paesi, tra cui l'Italia, dalle sanzioni Usa per le importazioni di petrolio iraniano. Per scongiurare carenze Stati Uniti, Emirati arabi uniti e Arabia Saudita hanno concordato di rivedere la propria produzione


Donald Trump

L'amministrazione di Donald Trump ha annunciato oggi che non rinnoverà le esenzioni concesse a diversi Paesi, tra cui l'Italia, dalle sanzioni Usa per le importazioni di petrolio iraniano. "Questa decisione vuole portare a zero le esportazioni di petrolio dell'Iran, negando al regime la sua prima fonte di reddito", ha fatto sapere la Casa Bianca, aggiungendo che il presidente è determinato a "portare al massimo la campagna di pressione economica contro l'Iran per mettere fine alle attività destabilizzanti del regime".

Il Wti registra un balzo del 2,60% portandosi a 65,50 dollari e dinamica identica per il Brent che sfiora la soglia dei 74 dollari al barile.

Le esenzioni scadono il prossimo 2 maggio ed erano state concesse, oltre che all'Italia, a Giappone, Corea del Sud, Turchia, Cina, India, Taiwan e Grecia. Nel suo comunicato la Casa Bianca ha precisato che, per scongiurare carenze sul mercato del petrolio, Stati Uniti, Emirati arabi uniti e Arabia Saudita hanno concordato di rivedere la propria produzione.


News correlate


Contenuti sponsorizzati